don Lorenzo Milani Liceo Acquaviva delle Fonti Via Roma, 193 tel. 080759347 - Email: bapm05000b@istruzione.it - Pec: bapm05000b@pec.istruzione.it
Esame di stato

La maturità 2020 è stata del tutto rivista dal MIUR a causa dell'emergenza coronavirus: con gli studenti a casa da marzo, impegnati nella didattica a distanza, si è reso necessario rivedere l'esame al fine di "semplificarlo" rispetto agli altri anni. Quest'anno sono state eliminate le prove scritte in favore di un maxi orale che si farà in presenza, pur rispettando tutte le misure di sicurezza. 

Le fasi che caratterizzano il maxi orale sono cinque: alla discussione multidisciplinare a partire da un documento proposto dalla commissione, alla presentazione dei percorsi PCTO e a cittadinanza e Costituzione, si aggiungono due momenti che rimpiazzano prima e seconda prova. 

Come indicato nell'ordinanza ministeriale del 16 maggio che definisce le fasi del maxi orale, l'esame sarà così articolato:

 
  1. Elaborato su un argomento delle materie di indirizzo - le stesse individuate dal MIUR per la seconda prova. L'argomento sarà assegnato dai docenti entro il 1 giugno e gli studenti dovranno inviarlo ai prof entro il 13 giugno. I docenti possono scegliere se assegnare un argomento diverso a ciascun candidato, oppure se assegnare a tutti o a gruppi di studenti lo stesso;
  2. Discussione di un breve testo di letteratura italiana, già oggetto di studio durante il quinto anno - sulla base del documento del 30 maggio;
  3. Discussione interdisciplinare su un argomento assegnato dalla commissione;
  4. Esposizione dell'esperienza PCTO, mediante presentazione multimediale o relazione;
  5. Domande sulle attività di Cittadinanza e Costituzione.

La data di inizio del maxi orale è fissata per il 17 giugno, stessa data precedentemente individuata dal MIUR per la prima prova. Il colloquio si potrà valutare fino a un massimo di 40 punti (qui la griglia di valutazione), mentre i restanti 60 punti derivano dai crediti del triennio (qui le nuove fasce e la tabella di conversione). Si sosterrà in presenza e quindi la commissione - che quest'anno è tutta interna ad eccezione del Presidente (qui trovate gli elenchi dei nomi dei Presidenti di commissione) - e il candidato dovranno indossare la mascherina e stare a distanza di due metri. Lo studente può portare al massimo un accompagnatore ed entrambi dovranno firmare un'autodichiarazione sulle loro condizioni di salute

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.